Estrazioni e analisi del sangue per epatite B e C

Rispondi
Claudia

Messaggio da Claudia » 10 feb 2011, 10:24

Ciao Mauro,

sono curiosa di avere un'informazione riguardante le estrazioni (più che altro è una mia curiosità). Perchè per fare le estrazioni è necessario fare le analisi del sangue, oltre che per la coagulazione, anche per epatite B e C? Hanno effetto sull'estrazione? Parlando con amici è venuta fuori questa cosa e mi ha incuriosito molto perchè, salvo effetti particolari, che io sappia voi dovete trattare tutti come se avessero tutto, giusto? Quindi, che senso ha richiedere le analisi? Non basta l'anamnesi (se non ricordo male c'era scritto)?

Grazie
Ciao
Claudia (tua paziente)

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 10 feb 2011, 10:33

Ciao Claudia
l'unico motivo per cui sono state richieste analisi di quel tipo è probabilmente per la tutela del medico; appunto, dovremmo trattare chiunque come se fosse portatore di qualunque malattia contagiosa, per un solido discorso di igiene e prevenzione delle infezioni crociate (e normalmente per accertare la capacità di coagulazione, a meno che non ci siano dubbi, è sufficiente l'anamnesi), quindi senz'altro il collega ha voluto avere una certezza in più sullo stato di salute del paziente prima di eseguire un intervento, che forse era particolarmente complesso.
Come appunto, il fegato è coinvolto nella produzione di fattori della coagulazione, e quindi una epatite potrebbe influenzare negativamente la guarigione delle ferite, anche se normalmente la verifica del cosiddetto "tempo di protrombina" controlla direttamente a valle l'efficacia della coagulazione, indipendentemente dalle cause che possono inficiarla.

Claudia

Messaggio da Claudia » 10 feb 2011, 11:03

Pura curiosità! Grazie mille per il chiarimento.

Rispondi