Molare rotto

Rispondi
France...

Messaggio da France... » 6 set 2011, 19:46

Gentile dott ho un problema sono un ragazzo di 24 anni e dato che mi trovo all estero puo aiutarmi oggi dopo una visita minuzione allo specchio con i miei denti mi sono accorto che uno dei miei molari sx e rotto ma non spezzato o altro non so nemmeno se sn in grado a spiegarlo nella corona del dente mi sn accorto che ce come una fossetta verso l interno del dente nn molto grande pero il dente e completamente pulito senza carie bianco da cosa puo essere causato nn da fastidio nn e sensibile alle temperature nn mi fa male come mai?poi dato la pox chiedo ancora ho un altro dente molare che e da sempre un po storto verso l interno della bocca ma non molto non so se mia impressione da quando uso lo spazzolino elettrico della braun lo vedo piu storto verso l interno è mia impressione oppure uno spazzolino è in grado di deformare un dente?ha tale potenza?nell attesa di una sua risposta la ringrazio anticipatamente

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 1813
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 7 set 2011, 11:51

Magari ti stai solo impressionando, a meno che non si tratti di una vecchia otturazione che si è staccata dalla sua cavità forse il tuo dente è proprio fatto così... e stai tranquillo, lo spazzolino non può inclinare i denti :)
Comunque, come al solito, una visita da un dentista non sarebbe una cattiva idea.

Avatar utente
Tibia
New member
Messaggi: 1
Iscritto il: 14 gen 2013, 10:20

Messaggio da Tibia » 14 gen 2013, 12:19

Gentile Dottore,
Innanzitutto complimenti per il sito e per la competenza e la pazienza con cui risponde alle domande degli utenti.
Mi accodo a questa discussione sperando di non aver sbagliato topic: dopo aver effettuato un'accurata detartrasi e pulizia dei denti mi sono resa conto che l'ultimo molare inferiore della semiaracata sinistra (37), che già da qualche mese mi dava fastidio, è percorso da una crepa orizzontale sul lato "esterno" e da un'altra piccola crepa verticale sul lato "interno" (quello della lingua).
Poiché il dente è otturato con amalgama (otturazione piuttosto estesa effettuata anni fa, che interessa metà del dente, compreso il lato a contatto con il dente adiacente) mi chiedo: in questi casi si procede comunque con una corona (ma non essendoci più "l'interno" del dente da cosa viene ricavato il perno per l'inserimento e la "cementazione" della corona stessa?) oppure si procede direttamente con l'estrazione e impianto?
Il nuovo dentista da cui vado, evidentemente amante della suspense, si è riservato di comunicarmi la propria diagnosi soltanto alla quarta (!) seduta, cioè dopo aver effettuato la "lezione" di igiene dentale obbligatoria, la panoramica Rx e due sedute di ablazione del tartaro (una seduta per ogni arcata).
Questo significa che dovrò aspettare ancora una decina di giorni per avere il "verdetto" mentre io preferirei essere preparata psicologicamente a ciò che mi aspetta (anche e soprattutto dal punto di vista economico).
Grazie mille e buona giornata!

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 1813
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 15 gen 2013, 12:38

Il tuo dentista vuole esaminare la radiografia per assicurarsi che il dente sia in condizioni adeguate a sostenere una corona, tutto qui.
Se preparerà una corona (più economico sicuramente di estrazione e impianto) può tanto ricostruire il moncone, quando lasciare la vecchia otturazione come moncone, anche se sarebbe più azzardato.

vera

Messaggio da vera » 24 gen 2013, 11:10

buongiorno a tutti..
cioè dottore ,lei dice che è possibile recuperare un dente già otturato, devitalizzato e che si sia spaccato in verticale ?
Perchè anche io mi trovo nella stessa situazione, mangio ormai dal lato che non mi fa male da più di un mese..
non mi fa male tutto il dente ma solo la parte che si è staccata dal resto del dente, perchè se ci provo a masticare sento la parte interna alla gengiva che si muove anch'essa procurandomi delle terribili fitte !!

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 1813
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 24 gen 2013, 20:18

Vera, dipende da come si è fratturato il dente. Se la parte rotta è di dimensioni limitate (e solo il dentista può deciderlo) allora ha senso "incapsularlo", altrimenti conviene l'estrazione.
Tuttavia se è da un mese che vai avanti con un dente rotto, forse avresti dovuto recarti da un dentista prima!

Rispondi