dente incrinato

Rispondi
alesandra78

Messaggio da alesandra78 » 14 ott 2011, 20:57

Salve dottore..mi è stata diagnosticata la frattura di un molare che è stato ritrattato e ora è motivo di dolori spontanei e dopo la masticazione..mi è stata consigliata una capsula pur non potendo ancora stimando la profondità..nel frattempo i dolori si curano con antinfiammatori o sono inutili? la frattura può provocare un'ascesso? come prevenirlo?

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2146
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 15 ott 2011, 9:16

Se il dente è fratturato e la rima di frattura si prolunga fino alle radici, mi spiace dirti che l'unico trattamento è l'estrazione, gli antidolorifici aiutano solo a sopportare il dolore in questo periodo.
In ogni caso anche se la frattura dovesse essere meno grave, è necessario rimuovere il frammento rotto prima di protesizzare il dente.

alesandra78

Messaggio da alesandra78 » 15 ott 2011, 16:16

grazie per la risposta..nell'attesa di una risoluzione è utile usare il filo interdentale o può aggravare la situazione? i dolori più o meno forti sono indicano la profondità della frattura?

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2146
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 15 ott 2011, 21:36

Pulire i denti non fa mai male, anzi.
Certo, a meno che la frattura non sia tale che il filo ci si incastra e rischi di provocarti dolore muovendolo.
Tuttavia purtroppo non si può "indovinare" a priori quanto è estesa la tua frattura, il tuo dentista penserà a determinare direttamente il danno e programmare la linea d'azione più efficace.

Rispondi