serramento denti diurno

Rispondi
riccardo

Messaggio da riccardo » 10 nov 2011, 19:28

salve dottore ,dopo l estrazione di denti del giudizio ad aprile perfettamente riuscite,non erano sul piano occlusale,durante la stagione estiva forse causa stress psicologico ho iniziato a serrare i denti di giorno.Premetto che nn lo avevo mai fatto prima e che ho sempre effettuato periodiche sedute di igiene orali ,tutto è iniziato da una semplice afta sulla gengiva che doleva e bruciava,poi una volta guarita io ho iniziato a serrare spesso anche se ma i fortissimo,ma il fastidio che avvertivo mi portava a controllare la gengiva e astringere i denti.ho avuto paura visto che ,grazie a dio ,ho smesso tale tic ,di aver danneggiato il sostegno del dente. Dalla panoramica il mio osso risulta intatto e la dentista nn ha parlato di paradontite,non tasche ed ho un a buona occlusione,ma ancora oggi dopo che mangio cibi piu duri sento come un maggiore afflusso sanguigno sotto alcuni denti molari e premolari.Sono ansioso lo ammetto ma ho paura di avere fatto dei danni irreversibili tra dente osso.cosa è il legamento parodontal?posso per questo tic nervoso averlo danneggiato?ci sono esami per constatarlo?il serramento è durato circa 3 o 4 mesi..non continuo ovviamente ma il fatto di non averlo mai fatto prima e l avvertire queste strane sensazioni dopo la masticazione .mi fa pensare il peggio,spero in una sua risposta e sono disposto farmi visitare nel suo studio.grazie in anticipo

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 1813
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 11 nov 2011, 18:41

Sicuramente ti stai creando troppi problemi senza motivo, se la tua dentista ha visto la lastra e ti ha visitato, e sostiene che sia tutto in regola, allora significa che non è successo nulla di quello che temi.
Il serramentro e digrignamento causano danni dopo anni di ripetuto stress sui denti, non bastano affatto pochi mesi per danneggiare lo smalto, figuriamoci il legamento parodontale che è fatto apposta per sostenere la masticazione dell'individuo per tutta la vita.

riccardo2

Messaggio da riccardo2 » 11 nov 2011, 19:42

La ringrazio per la sua tempestività nel rispondermi. Approfitto della sua disponibilità e professionalità per porle un ulteriore domanda se non ho alcun danno reale,le sensazioni che le ho descritto sicuramente sono dovute allo sforzo che ho fatto durante il serramento e quindi dovrebbero scomparire con il tempo, cosa devo fare se tutto questo dovesse continuare .Comunque visto che ha capito che sono molto ansioso,volevo sapere se le sensazioni che io descrivo come dente gonfio, maggiore pressione sotto di questo ect possano essere di naura psicosmatica,.Capisco e sono molto imbarazzato ma le psso dare un altra info sulla mia bocca ,ossia che ho parodonto sottile e che è dovuto a fattori genetici esopratutto a spazzolamento troppo vigoroso.La mia paura nacque da li e dal pensiero della parodontite..per di piu in piena estate quando andai dalladentista questa era assente e raccontai che serravo alla sostituta,laquale limo' di pochi micron i premolari antagonisti.Ho saputo solo dopo che tale manovra non andava fatta su di me,e nel ricercare la mia occlusione perduta mi veniva di stringere per farli combaciare..Forse mi sono fissato troppo ma quello che ho descritto lo percepisco davvero.grazie di nuovo e non credo voglia avermi come paziente....

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 1813
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 12 nov 2011, 13:37

Stai cercando di trovare a tutti i costi spiegazioni e giustificazioni al tuo serramento, ma è probabile che principalmente si tratti di stress fine a sé stesso, che scarichi sui denti, come è fisiologico che accada.
Il sovraccarico può sicuramente provocare le strane sensazioni che riferisci "sotto" ai denti, e quando smetterai di digrignare andranno lentamente a scomparire, proprio così come sono iniziate quando hai preso l'abitudine al serramento.

Rispondi