Problema sovraffollamento arcata inferiore

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 28 mar 2016, 20:51

Salve dottore. Sono un ragazzo di 24 anni e da un pò noto un certo(anche se non eccessivo) sovraffollamento nell'arcata inferiore. Di preciso la situazione è questa: gli incisivi laterali tendono ad accavvallarsi(uno dei due in maniera più marcata) a quelli centrali, mentre i canini sono(o stanno ancora, non saprei a questo punto se i denti hanno già raggiunto un loro equilibrio finale) praticamente ruotati(non saprei la gradazione precisa, però l'ho notato guardandomi la bocca dall'interno). Anche i premolari sembrano un pò spostati,ma mi è veramente difficile dirlo perchè noto con maggiore evidenza appunto quei quattro denti che le dicevo(incisivi laterali e canini). Arcata superiore fortunatamente tutto normale, cioè non noto denti storti(al massimo non avranno una precisione al top ma non c'è alcun accavallamento tra denti).

Ora il mio dubbio non è tanto la soluzione da attuare per risolvere il problema(ho letto degli apparecchi,l'ortodonzia linguale etc, anche se poi ovviamente nel mio caso devo vedere il dentista cosa mi dice) ma: avendo due impianti endo-ossei(premolare superiore e molare inferiore), quest'ultimi possono dare problemi se decidessi di ricorrere all'apparecchio o comunque ad altre soluzioni per allineare i denti? Me lo chiedo perchè l'impianto ovviamente non si può spostare come lo fa un dente naturale, al massimo può funzionare da "ancora" per i naturali,ma non è che poi mi impedisce di allineare i denti?

Dimenticavo: ho un dente del giudizio(arcata inferiore) solo leggermente visibile, quindi credo sia in gran parte ancora "nascosto", mentre gli altri sono usciti perfettamente(sia quello inferiore che i due superiori). Possibile che sia lui a causare questo spostamento nell'arcata inferiore? Non sento dolori nè niente comunque..


Grazie.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 30 mar 2016, 18:03

Nessun problema con gli impianti, probabilmente anche fossero stati denti naturali non sarebbero stati coinvolti nel processo di allineamento, vista la loro posizione posteriore, e il fatto che lo spazio è necessario anteriormente dove c'è affollamento.
Come espongo in altre discussioni su questo forum, non ritengo che gli ottavi possano essere un particolare fattore scatenante a carico dello spostamento degi incisivi, vista la loro posizione molto arretrata rispetto a dove si verifica normalmente il deficit di spazio.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 30 mar 2016, 19:02

Dottore, grazie della risposta e complimenti per il servizio che Lei offre.

Relativamente all'incisività dei denti del giudizio sul mio problema, anche il mio dentista mi confermava che certamente è un corpo che può spingere, ma non è lui il problema. Poi non ci siamo dilungati oltre perchè al momento effettuerò prima l'estrazione di un residuo radicolare(molare superiore). Da un lato comunque, il fatto di non dover estrarre il dente del giudizio per questo problema, mi fa piacere. Dall'altro però, se Lei dice che lo spazio è necessario anteriormente, significa che dovrà essere tolto qualche dente? :shock:

Informandomi un pò da solo, ho letto che a volte vengono tolti i premolari, è vero? Oppure semplicemente voleva dire che gli strumenti "raddrizzanti"(apparecchio,mascherine etc) andranno ad agire solo sui denti interessati dal sovraffollamento e quindi nè i denti del giudizio,nè gli impianti, possono dare problemi alla loro azione?

Grazie.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 31 mar 2016, 12:07

Il tipo di programmazione dipende dall'entità dell'affollamento e dall'occlusione, e solo il tuo dentista può sapere cosa farà, è chiaro che bisognerà ricavare dello spazio, che sia con lo stripping o l'estrazione di denti, diversamente non si potranno allineare gli incisivi.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 1 apr 2016, 19:52

La ringrazio dottore. Mi permetto di chiederle una curiosità, anche totalmente differente dall'argomento trattato finora.
Da tempo noto la presenza di una sorta di "striscia" marroncina tra l'incisivo centrale e laterale superiori. Difficile descriverla di preciso, ma diciamo che è come quando rimane qualcosa tra i denti, o meglio ancora, come quando sanguina la gengiva e il sangue si accumula tra due denti. Ovviamente la macchia non ha una colorazione rosso sangue,ma marroncina, appena visibile ma c'è. Mi chiedevo, cosa può essere? L'incisivo laterale ha, dietro, una carie medicata. Potrebbe avere qualche collegamento?

In casi del genere comunque esiste un modo per(oltre allo sbiancamento dei denti, che però non credo cancellerebbe questa macchia perchè non agisce in mezzo ai denti, almeno credo) "lucidare" e togliere questo difettuccio? Ho provato più volte col filo interndentale,anche con una certa "pressione", ma non va via...

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 3 apr 2016, 20:36

Una semplice pulizia dei denti, se si tratta di una macchia interprossimale, spazzolino e filo non sarebbero in grado di rimuoverla.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 5 apr 2016, 17:12

Dottore volevo chiederLE, essendo il mio problema riguardante soltanto 4 denti(anzi diciamo 2,perchè alla fine quelli che veramente si notano,nel senso di "accavallati" sono gli incisivi laterali sugli incisivi centrali), sarebbe possibile risolvere l'inestetismo con faccette, magari anche in composito? In tal caso, con faccette del genere, la procedura sarebbe sempre la stessa?(cioè limatura del dente etc, come per quelle in ceramica?)

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 6 apr 2016, 11:55

Purtroppo la risposta che posso darti è un grande "dipende".
In linea di massima dovrebbe essere possibile mascherare il tutto con faccette, e indipendentemente dal materiale usato la necessità di preparare o meno lo smalto,e di quanto, è secondaria al posizionamento specifico dei denti

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 9 apr 2016, 18:36

La ringrazio della risposta dottore. Diciamo che questa era una semplice curiosità, perchè sono motivato nel risolvere il problema della malocclusione e riallineare i denti. Mi permetto di chiederLe delle delucidazioni riguardo al mio caso. Ho effettuato l'estrazione di un molare e messo l'impianto. Ora dovrei mettere una corona ad un incisivo superiore(rotto a metà da bambino e sempre portato con ricostruzione in composito). Per fare ciò però devo effettuare prima uno sbiancamento dei denti(altrimenti si noterebbe la differenza del colore della corona con il resto dei denti). Le chiedo, prima di tutto,anche se non centra molto con il tema della discussione: posso effettuare lo sbiancamento dei denti anche in mancanza di un dente?(molare superiore dove ora è posto l'impianto endo-osseo). Devo sbiancare solo i denti visibili,diciamo quindi fino ai premolari, ma mi è sorta questa curiosità, non so perchè.
Dopodichè la domanda principale che volevo porLe è: tutte queste procedure posso effettuarle e/o conviene effettuarle se poi ho intenzione di mettere l'apparecchio?(che sia quello esterno,interno,mascherine etc?). Nel senso, mettere un altro impianto(siccome discutevamo dei problemi che gli impianti possono dare per la correzione della posizione dei denti), la corona etc, può portare a problemi? Ciò che mi crea il maggiore punto interrogativo è: se metto la corona, questa ovviamente rimarrà "fissa" come colore nel corso degli anni,mentre gli altri denti tenderanno man mano a perdere l'effetto dello sbiancamento(quindi a quel punto si noterebbe la differenza di colore di essi rispetto alla corona) e ovviamente con l'apparecchio non potrei effettuare sbiancamenti e/o altre operazioni e si noterebbe l'inestetismo dato dalla difformità di colore. O sbaglio qualcosa?

Grazie.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 15 apr 2016, 22:57

Perché complicarsi la vita, inizia con l'ortodonzia, metti l'impianto a occlusione stabile e cioè ad ortodonzia finita, e per ultimo pensa allo sbiancamento, che comunque sarà sempre un problema perché le otturazioni non schiariscono, quindi indipendentemente da cosa farai prima o dopo, ci sarà un effetto altalenante nel tempo tra uno sbiancamento e quello successivo.
Le corone posteriori non vanno sbiancate a prescindere, l'effetto schiarente è importante da canino a canino e non tanto oltre.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 20 apr 2016, 14:15

La ringrazio per la risposta. Comunque diciamo che i miei denti non mi sono mai piaciuti e non parlo della semplice posizione dei denti, ma proprio anche della loro forma e del colore. A questo punto pensavo di ovviare il tutto incapsulandoli, ma in tal caso potrei incapsulare i denti e poi magari avviare la soluzione ortodontica?

Più che altro mi chiedevo: volendo incapsulare i denti, arcata superiore ed inferiore, da canino a canino, quali sono generalmente i tempi?Cioè che procedure vengono seguite?

Grazie.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 22 apr 2016, 11:59

Luigi,
come si suol dire stai saltando di palo in frasca e gettando troppa carne al fuoco :D
La prima cosa che devi fare è stabilire con assoluta certezza cosa vuoi, e poi cercare un dentista con cui programmare il piano di intervento in moto comprensibile ed ordinato.
Mischiare sbiancamento, corone su denti sani, impianti e ortodonzia non è una cosa da fare in modo leggero, e purtroppo in questa sede non sarei in grado di aiutarti nella scelta; è necessario che si stabilisca per prima cosa un obiettivo e poi si decida cosa fare per raggiungerlo nel modo migliore, ed è possibile solo con un collega che ti possa visitare.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 22 apr 2016, 19:56

La ringrazio ancora per le risposte dottore. Ha ragione, ma purtroppo ho tanti interrogativi in testa e per me è davvero difficile questa situazione che sto passando. Con il dentista comunque abbiamo già concordato una visita con l'ortodontista il prossimo mese e vedremo il da farsi. Per quanto riguarda lo sbiancamento diciamo che è una cosa che ho sempre voluto fare e che(penso?) anche se la facessi prima di mettere l'apparecchio,non porta ad alcun "contrasto" per così dire,con la soluzione ortodontica,no? Comunque volevo porLe altre domande: 1)l'apparecchio fisso causa danno allo smalto dei denti? considerando già la tonalità di colore dei miei denti, il fatto che alcuni di essi presentano macchie bianche sulla superficie,l'idea che poi l'apparecchio possa portare ad altri danni non mi convince molto...

2)come già dicevamo in precedenza,pur in presenza di impianti(ne ho 3 come dicevo: 1 molare inferiore,1 superiore e 1 premolare superiore) l'apparecchio può essere attuato,giusto? il sovraffollamento è relativo ai denti inferiori, mentre per quelli superiori non c'è sovraffollamento ma comunque la loro posizione non è proprio ottimale(esempio un incisivo laterale risulta più indietro rispetto all'altro incisivo laterale, mentre uno degli incisivi centrali, quello che subì la fratturà a metà causa caduta da bambino, risulta leggermente più in avanti rispetto all'altro centrale)

3)in caso di mancanza di spazio, cosa sarebbe più opportuno effettuare?lo stripping o l'estrazione dei premolari? cioè io così ad "occhio" opterei senza pensarci allo stripping(perchè da come ho capito anche se c'è mancanza di spazio solo all'arcata inferiore, anche i premolari superiori dovrebbero essere estratti?) visto che ho già 3 impianti in bocca ed estrarre altri denti non è che mi convinca molto.. che poi non ho capito: questi premolari che vengono estratti poi devono essere sostituti con impianti oppure la "nuova bocca" che si otterà a fine ortodonzia, non li avrà proprio? :shock:

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 25 apr 2016, 11:33

L'apparecchio non danneggia i denti, è la placca batterica che se non viene pulita vicino all'apparecchio causa problemi.
L'allineamento si può ottenere anche con gli impianti, semplicemente questi non potranno essere spostati per agevolare i movimenti dentali, e se toglierai i premolari, sarà per sempre, non verranno sostituiti da impianti (non avrebbe senso farlo), quindi se basterà lo stripping il collega credo che sceglierà quella strada

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 25 apr 2016, 14:58

La ringrazio ancora ed infinitamente per le risposte dottore. In attesa del 5 maggio, giorno nel quale eseguirò la visita dall'ortontista, le risposte che Lei mi sta fornendo, mi stanno aiutando molto.

Per quanto riguarda gli impianti,leggevo inoltre che essi possono,tutto sommato,avere un aspetto positivo,cioè fungere da ancoraggio sul quale "deviare" le forze che si creano nello spostamento. Diciamo che non capisco un aspetto di tutta questa situazione: anche se gli impianti possono essere usati come ancoraggio, il fatto che essi però non si spostano, comporta poi difficoltà anche agli denti nello spostarsi? Questo porta a ad un trattamento ortodontico "falsato"(o quasi) o semplicemente quei denti non si sposteranno ma gli altri sì(anche se magari non in maniera super precisa)?

La procedura dello stripping,comunque, cosa comporta dal punto di vista clinico?Cioè quella porzione di dente che viene tolta(e da come so su più denti viene effettuata questa procedura meglio è in quanto si ottiene ovviamente più spazio) può portare a sensibilità al freddo/caldo, dolori o altre conseguenze?

Infine: se si optasse invece per l'estrazione dei premolari, poi non si vedrebbe lo spazio "vuoto" lasciato dall'estrazione? :shock: Tra l'altro 1 premolare superiore,come Le dicevo, già lo tolsi e al suo posto ho attualmente un impianto. Cioè togliendolo non rimarrei,poi, con uno spazio tra il primo premolare e il secondo?(faccio l'esempio dei premolari superiori ma alla fine si noterebbe la differenza anche nell'arcata inferiore)

grazie ancora

Rispondi