Problema sovraffollamento arcata inferiore

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2163
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 26 apr 2016, 9:50

Gli impianti non sono un problema finché è sufficiente spostare gli altri denti per ottenere allineamento, lo stripping è sempre di entità minima e non danneggia i denti, e gli spazi lasciati dalle estrazioni vengono ovviamente chiusi spostando gli altri denti al loro interno

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 26 apr 2016, 21:04

Perfetto, La ringrazio dottore per le risposte sempre molto esaurienti e rapide. Effettuerò la visita un pò prima, Lunedì e spero di ottenere un buon responso dall'ortodontista. In caso di altri dubbi sicuramente Le chiederò altre informazioni.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 30 apr 2016, 13:01

Dottore, mi scusi, ma ho dimenticato di chiederLe un'altra cosa molto importante.

Qualche anno fa subì l'estrazione di un premolare superiore, sostituito oramai da un impianto con capsula. Il problema è che in prossimità di tale impianto e capsula, vi è stato un riassorbimento osseo, tant'è che ora mi ritrovo, in quella zona, con l'assenza del bordo gengivale(forse sbaglio il termine tecnico,ma penso Lei abbia capito) e infatti si è creato proprio un solco anche nella parte più superiore della gengiva(cioè quella più "rossa", rispetto al rosa delle gengive appena sopra i denti). Ora, sinceramente io non ricordo se quando ci fu l'estrazione di questo dente ci fu subito l'innesto dell'impianto,oppure esso avvenne solo dopo. So che comunque inserire subito l'impianto non basta ad evitare questo problema, in quanto l'impianto deve essere posizionato in una certa maniera(mi sembra di aver letto che deve essere inserito inclinato,per così dire,maggiormente verso l'esterno della bocca o una cosa del genere),mentre nel caso opposto,cioè se non vi è un impianto a carico immediato,per non rischiare tale riassorbimento, bisogna usare del biomateriale che evita il presentarsi di un tale problema). Insomma, in entrambi i casi, vi è stato sicuramente un errore del dentista e sono veramente arrabbiato per questa cosa. Più che altro mi chiedevo: possono esserci casi(e magari era proprio il mio che rientrava in essi) nei quali entrambe le soluzioni utili ad evitare queste conseguenze, non bastano comunque e quindi il riassorbimento osseo avviene comunque? Vorrei saperlo per capire se posso ancora fidarmi del mio dentista o meno, visto che quando glielo feci notai, lui mi disse che tanto era una cosa che si "sarebbe risolta". Sì, ho visto. Tra l'altro chiedendo ad un dentista, su un portale di informazione, mi disse chiaramente che il tempo non migliora la situazione ed occorre soltanto un'operazione muco-gengivale per cercare di ottenere, almeno in parte, un risultato accettabile.

Lei cosa può dirmi? In un caso del genere potrei muovermi anche per vie legali contro il mio dentista, visto tra l'altro,l'evidente bugia che mi è stata detta(tra l'altro con evidente tono del tipo "vabbè tanto che ti frega, la vita va avanti..." :?


Grazie infinite. Le dirò che se non fosse per la distanza mi sarei già recato da Lei da tempo, guardi..

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2163
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 2 mag 2016, 12:54

Nel mio modello di consenso informato è specificato che l'implantologia non garantisce a priori un risultato estetico ineccepibile, e tra le complicazioni che si possono verificare c'è proprio la recessione gengivale che è molto ben documentata nella letteratura scientifica, sulla quale non sono pubblicate ricette magiche per risolverla a priori. Alimentare la litigiosità colpevolizzando comunque il medico per risposte biologiche che dipendono dall'intervento solo in una misura limitata, non fa altro che far aumentare i premi assicurativi, il rischio professionale e le parcelle specialistiche.
Quel dente sarebbe dovuto in primo luogo essere salvato per tempo, siccome quando un dente fallisce non esiste nulla che può fare un dentista che sia migliore di ciò che ci fornisce alla nascita madre natura, e questo in effetti è vero per tutta la medicina.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 2 mag 2016, 14:53

La ringrazio dottore per la delucidazione. Forse ho esagerato io,me ne rendo conto, spinto dal mio "stress" relativo alla mia situazione, che non vedo l'ora di risolver o quantomeno cominciare ad avviare un procedimento che possa farmi raggiungere tale obiettivo.

Oggi ho la visita dall'ortodontista, Le farò sapere il responso. :wink:

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 2 mag 2016, 19:32

Salve dottore, oggi ho effettuato la visita dall'ortodontista, il quale mi parlava della possibilità di effettuare lo stripping per recuperare spazio. Questo ovviamente ad una rapida occhiata, quindi non so se poi effettuando tutti i controlli, test etc ci potrebbe essere un cambiamento di piano, ma credo(e lei magari può confermarmelo) che se già ad "occhio" mi ha subito parlato di questa procedura, penso si possa escludere l'estrazione dei premolari(che appunto io temevo).

Mi ha confermato comunque la presenza di una malocclusione di seconda classe, ma come lui mi diceva, talmente "leggera" che volendola risolvere chirurgicamente, nessun chirurgo accetterebbe mai di mettere mano alla cosa(penso che abbia voluto dire che se volessi operarmi per risolvere la cosa, essa sarebbe soltanto per una questione estetica e non funzionale e quindi a quel punto dovrei effettuare l'operazione privatamente). Ma comunque mi chiedevo: se risolvo la situazione all'arcata inferiore, riallineando i denti etc, potrei poi avere delle ripercussioni sull'arcata superiore se su di essa non viene appliata una stessa correzione ortodontica? Arcata superiore non ho alcun sovraffollamento, l'ortodontista mi diceva che "sto a posto", anche se sinceramente continuo ad avere un incisivo centrale un pò più avanti dell'altro e gli incisivi laterali certamente non belli dritti...

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2163
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 3 mag 2016, 16:42

Queste domande vanno oltre la mia capacità di rispondere, siccome dovrei visitarti a mia volta, ma da quanto racconti se il collega non ha parlato di estrazioni è perché non le ha affatto prese in considerazione, evidentemente per l'entità modesta dello spazio da recuperare

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 3 mag 2016, 17:44

La ringrazio dottore. Oramai per me, indipendentemente dal fatto che ovviamente non può visitarmi e quindi non può darmi consigli "precisi", è diventato un punto di riferimento, sia per semplici curiosità(ma che comunque sono poi importanti, in quanto oramai man mano conosco sicuramente di più della "materia", per così dire, rispetto a prima) sia per questioni più importanti. Mi permetta di chiederLe un'altra curiosità sulla tecnica dello sbiancamento, di cui già parlavamo in precedenza.

Effettuando lo sbiancamento per la prima volta attraverso la procedura "a poltrona" e ottenendo il risultato definitivo(cioè una volta stabilizzato il colore dopo circa 2 settimane, se non erro) esso quanto tempo può realmente durare nel tempo e soprattutto è una metodica che, se portata avanti nel tempo(magari successivamente non più attraverso la procedura "a poltrona" ma attraverso le mascherine,per delle sedute "di richiamo") comporta danni ai denti? Personalmente non fumo,nè bevo caffè, bevande etc(al massimo un pò di thè ogni tanto, un succo di frutta o roba del genere, ma ripeto,dosi davvero minime) quindi in teoria almeno 2 anni potrebbe durare? Intendo 2 anni nel senso del solo effetto della prima seduta, perchè ovvio che poi delle sedute "di richiamo" credo siano ovviamente necessarie.

A proposito poi delle mascherine: generalmente quali sono i costi del gel che il dentista può offrire al cliente? Vero poi che con il gel si ottengono risultati più duraturi nel tempo,proprio perchè agisce più lentamente e su un arco di tempo maggiore?(1 o 2 settimane se ho ben capito)

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 5 mag 2016, 19:38

Salve dottore, come al solito Le chiedo informazioni vista la Sua professionalità e cordialità.

Oggi ho effettuato una visita da un secondo ortodontista(in maniera da avere un secondo parere) e pur essendo una persona disponibile e che mi ha spiegato per bene il tutto(grazie anche a me che ho saputo porre le domande giuste) purtroppo ho dimenticato di porgli alcune importante domande. A differenza del primo ortodontista mi suggeriva,ovviamente, di intervenire anche sull'arcata superiore(cosa che a me va benissimo) e per quanto riguarda l'inferiore mi consigliava l'estrazione dei denti del giudizio. Ora il problema è che non ricordo se l'ha menzionato o meno, ma non mi ha parlato di stripping o di altro(estrazione dei premolari no,questo sono sicuro) per recuperare lo spazio sotto e sinceramente non capisco come questo si verrà a creare attraverso la semplice estrazioni degli ottavi. Tra l'altro avendo un molare inferiore sostituito da un impianto,se questo non si muove verso "l'indietro" a che serve estrarre il dente del giudizio e quindi creare spazio lì dietro se poi comunque quel molare(l'impianto) non si sposterà più indietro?


Sto ipotizzando,comunque, anche anche tale ortodontista alla fine userà lo stripping,altrimenti non so come possa ottenere un allineamento,deruotare i canini inferiori etc. Secondo Lei,dottore, estrarre i denti del giudizio, come prima cosa, è un procedura valida? Ho letto spesso i Suoi interventi quì sul forum e so che è contrario a queste estrazioni, in quanto ritiene gli ottavi non "protagonisti" dello spostamento dei denti.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2163
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 7 mag 2016, 18:36

Non posso sapere quale programma abbiano stabilito i colleghi che ti hanno visitato, ma l'estrazione degli ottavi penso comunque che sia indicata quando lo sarebbe a priori, per il loro posizionamento sfavorevole in arcata al punto da creare ascessi, pericoroniti o carie.
Dal lato dell'impianto come dici non sarebbe utile, anche ammettendo una sua utilità in tal senso a prescindere, per recuperare spazio.
Lo sbiancamento è argomento molto off-topic per questa discussione!
Se vuoi documentarti comunque, ne parlo nella sezione monografie del sito con un articolo specifico; i costi sono quantomai vari quindi sarebbe impossibile darti una stima di spesa

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 7 mag 2016, 19:07

La ringrazio dottore. Quindi l'estrazione degli ottavi è da prendere in considerazione solo, appunto come dicevo, se creano reali problemi, perchè sostanzialmente estraendoli per la sola ortodonzia non conviene. Però è vero che se si corregge l'allineamento dei denti e uno dei denti del giudizio è ancora incluso nella gengiva e magari posizionato in maniera "anomala"(inclinato o "seduto" diciamo) può continuare a spingere e quindi produrre poi una recidivia del problema?(cioè rispostare i denti) Sottolineo che quell'ottavo incluso non mi hai mai portato alcun dolore nè ho mai avvertito nulla attorno alla sua pozione, fermo restando che poi magari lo spostamento dei denti è stato causato anche da lui ma non ho sentito nulla..

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2163
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 9 mag 2016, 9:03

Non ci sono evidenze scientifiche definitive su questo fattore, io ritengo che non ci sia effetto significativo degli ottavi sull'affollamento dei denti anteriori

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 9 mag 2016, 15:54

La ringrazio dottore. Ma quindi, in casi come il mio,dove come già Le dicevo, si crea una situazione nella quale gli incisivi laterali si inclinano e si appoggiano ai centrali, quest'ultimi si spostano un pò più indietro rispetto agli altri e sono più rialzati sulla gengiva e i canini sono un pò ruotati verso l'esterno(poi vabbè anche i premolari sono sicuramente non in posizione corretta, anche dal punto di vista della posizione verticale) da cosa può essere causato?

Comunque volendo ottenere un livellamento non solo orizzontale ma anche verticale dei denti, ma sempre in presenza di un impianto(il molare inferiore che Le dicevo) si crea poi un problema? In effetti tale impianto è già in posizione più bassa rispetto agli altri denti dell'arcata inferiore, che, risulta più alta del normale(o almeno credo, lo deduco semplicemente guardando il sorriso delle altre persone) e non capisco se si può ottenere o meno un suo abbassamento mediante l'intrusione dei vari denti.

Più che altro non ho mai capito: ma ci sono persone con l'arcata superiore più bassa(cioè più visibile quando si parla) e altre con il caso opposto? A me sembra di sì,ma non capisco se è sempre una situazione non "idonea" o è semplicemente la struttura della bocca(e da qui anche la differenza di viso ad esempio)

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2163
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Mauro Savone » 10 mag 2016, 22:18

Luigi mi stai chiedendo di scrivere un trattato! Ti poni domande che, mi perdonerai, sono irrilevanti per il tuo caso, come ti dicevo devi porti un chiaro obiettivo, comunicarlo al dentista che ti visita, e valutare la terapia che ti viene proposta, giacché è il medico che progetta l'ortodonzia in base alla tua bocca, e tu puoi solo dire "ok procediamo" oppure "no grazie" :)
Potresti ricevere proposte anche molto distanti tra loro da medici diversi; è su quelle che devi concentrarti, diciamo che il mio compito si è esaurito visto che nella mia posizione non posso suggerirti altro.

Avatar utente
Luigi
Member
Messaggi: 19
Iscritto il: 28 mar 2016, 20:41

Re: Problema sovraffollamento arcata inferiore

Messaggio da Luigi » 11 mag 2016, 12:34

Ha ragione dottore :D

La ringrazio per le numerose risposte, che mi ha fornito finora con cordialità e professionalità :wink:

Rispondi