Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Rispondi
Avatar utente
Elisabeth
New member
Messaggi: 9
Iscritto il: 7 feb 2018, 11:04

Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Elisabeth » 26 feb 2018, 22:54

Mi sono stati limati i denti senza preventivamente chiedermi il consenso ed ho avuto una discussione ed un'inevitabile rottura con l'ortodontista.

Questo ortodontista, anziché espandere le arcate come avevamo concordato, ha cercato di raddrizzare i denti utilizzando lo spazio di un dente mancante ed il risultato è stato disastroso. Gli Specialisti che mi hanno successivamente visitato sospettano, che oltre alla limatura dei denti in lunghezza sia stato effettuato "strippng" cioè che mi abbia limato anche le cuspidi (in effetti i denti mi sembrano rimpiccioliti) e nella zona del presunto stripping è comparsa placca scura che non avevo mai avuto prima.
C'è un modo per avere la certezza che è stato effettuato anche stripping?
Si possono riportare i denti alle dimensioni originarie?
Non mi è stato restituito un centesimo dopo la cura fallita e mi sono sentita completamente abbandonata e demoralizzata, a tal punto che sto scoraggiando tutti gli amici dall'intraprendere una cura ortodontica.
Mi sento disperata a causa del peggioramento estetico e al pensiero che dovrò sborsare una cifra notevole oltre a quella che ho già spesa Inoltre, non posso mettere l'impianto (lo spazio originario risulta comunque ridotto a tal punto che un ortodontista mi ha detto che a quel punto il precedente ortodontista avrebbe potuto chiudere lo spazio del dente mancante durante la cura ortodontica (dal momento che aveva scelto di ridurre gli spazi e che l'occlusione ormai era compromessa dal mancato utilizzo dell'espansione dell'arcata superiore). Credo di aver capito che non l'ha fatto nel tentativo di procurare lavoro al socio implantologo (ma che me ne faccio di un molare molto più piccolo di quello che avevo?)

Cordiali saluti

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Mauro Savone » 27 feb 2018, 11:59

Più che capire se è stato eseguito lo stripping o meno, la domanda reale è, perché vuoi saperlo?
Da quanto capisco non è qualcosa di palese, siccome non ne sei certa, diversamente ti sarebbe sembrato evidente il cambiamento.
Ad ogni modo lo stripping consiste nel ridurre i punti di contatto, non accorciare le cuspidi (non ci sarebbe vantaggio a fare quest'ultima cosa, ortodonticamente parlando), e le superfici su cui si pratica sono "nascoste" quindi risulterebbe difficile riuscire a capirlo con certezza

Avatar utente
Elisabeth
New member
Messaggi: 9
Iscritto il: 7 feb 2018, 11:04

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Elisabeth » 28 feb 2018, 20:32

Innanzitutto è evidente che i denti sono più piccoli e più corti e ricordo che smanettava con il trapano e striscette varie e un giorno l'ho fermato e gli ho chiesto cosa stava facendo (ho capito in seguito che era un molaggio selettivo). Mi serve saperlo per 2 motivi: solo per poter rimediare a questo disastro perché se si espandono le arcate ora i denti risulteranno troppo piccoli ( ma io non li avevo così prima del disastro). Un Medico mi ha detto che si può riempire lo spazio che ne deriverà con un impianto più grande.
E perché se si rende necessario molare con la nuova cura non si potrebbe fare perché mi hanno spiegato che lo smalto potrebbe danneggiarsi a causa di eccessive limature. Innanzitutto mi interessa la salute dei denti.
Se lui mi avesse detto che voleva raddrizzare i denti rimpicciolendoli e non espandendo le arcate come mi aveva promesso, io l'apparecchio non l'avrei mai messo. L'impostazione della cura e la forma del viso dipendono anche dalla dimensione dei denti. Evidenzio che anche o stripping o il molaggio selettivo dovrebbe essere effettuato con il consenso del paziente. E Se nel mio caso il problema non si è risolto, ma addirittyura l'estetica e la funzionalità sono peggiorate, nonostante le limature il mio danno è grave.
Inoltre trovarmi a rifare una cura, ripagando tutto da capo, dopo aver speso una cifra e non aver risolto nulla è estremamente deprimente
Non faccio commenti sulla correttezza dell'ortodontista. Questa vicenda mi ha nauseato. A parer mio avrebbe dovuto restituirmi i soldi.
In seguito alla mia vicenda molti dei miei amici e parenti sono andati all'estero a curarsi. E come biasimarli?
Se non avessi necessità di un'altra cura ortodontica sarei già andata all'estero a mettere l'impianto, tanta è la mia sfiducia nei dentisti italiani.
E non andrò mai più da dentista senza testimoni.
Sarebbe bello se varassero una legge che impone una "scatola nera" negli studi medici e odontoiatrici in particolare (a tutela del paziente ma anche del dentista del dentista onesto, che dice le cose come stanno).
Dopo questa vicenda non ho più fiducia nei medici.
Il problema è che ho il viso storto e pagherei una cifra pe rimediare.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Mauro Savone » 2 mar 2018, 17:11

E' chiaro il tuo disappunto.
Se ti fosse possibile avere una pacata conversazione col collega che ti ha avuto in cura, si potrebbe semplicemente chiedere a lui un resoconto dei passaggi che ha seguito, mentre capirlo con certezza a posteriori senza interpellarlo non è detto sia possibile.
Il mio augurio è comunque che il rapporto che avrai col prossimo collega che ti seguirà sarà fondato su una reale fiducia, diversamente non è possibile instaurare una relazione proficua tra medico e paziente.

Avatar utente
Elisabeth
New member
Messaggi: 9
Iscritto il: 7 feb 2018, 11:04

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Elisabeth » 3 mar 2018, 10:38

Gentilissimo Dott. Savone

Ho chiesto un colloquio e non si è presentato. Mi ha ricevuto il suo socio abbastanza mortificato. Gli ho richiesto per iscritto di spiegarmi e di spiegare a chi mi curerà tutti i passaggi effettuati e di fornirmi i calchi.
Si rifiuta di spiegarlo e mi ha detto che i calchi finali sono andati inavvertitamente distrutti e quindi non può fornirmeli.
Ha tenuto un atteggiamento inqualificabile che rende le cose difficili anche a chi dovrà intervenire ora, che ovviamente ha terrore di peggiorare la situazione o danneggiare lo smalto dei denti. Inoltre gli implantologi hanno le mani legate, perché in questo stato non posso mettere l'impianto.
Però ho notato anche anche loro hanno difficoltà a mettere per iscritto ciò che mi dicono a voce (avrei avuto un dato oggettivo per chiedere la restituzione dei soldi), cioè che la cura va rifatta da capo (anche se devo dire che sono stati così gentili da fare lo studio del caso gratuitamente vista la situazione.) Però ovviamnte dovrei fare intervento e rimettere comunque apparecchio!
Se non avessi il viso storto lascerei perdere talmente sono esasperata e soprattutto ora mi viene difficile fidarmi.
Cosa dovrei fare?
La ringrazio per la sua cortesia e disponibilità.


Cordiali saluti

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Mauro Savone » 4 mar 2018, 14:58

Nessuno metterà per iscritto che "la cura è da rifare daccapo", al massimo che "sono necessari i seguenti passaggi per ultimare il trattamento", è perfettamente normale.
Purtroppo si è verificata una interruzione del rapporto fiduciario, ora il da farsi dipende solo dalla volontà delle parti coinvolte.

Avatar utente
Elisabeth
New member
Messaggi: 9
Iscritto il: 7 feb 2018, 11:04

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Elisabeth » 4 mar 2018, 15:10

Mi scusi ma ho fatto ben 20 mesi di cura e ne erano previsti 24 secondo l'altro ortodontista. I nuovi ortodontisti mi dicono almeno altri due anni di cura e intervento.
Noi non siamo medici ma è strano che occorrano altri due mesi di anni di cura più intervento.
Avrebbero dovuto dirmi che ne bastavano 4, dato che sto portando costantemente la contenzione mobile pagata profumatamente all'altro dentista per "cristallizzare" la situazione.
D'altronde il precedente ortodontista sostiene che bastano 4 mesi per raddrizzare il viso. esasperata gli ho chiesto per iscritto di finire la cura perché è il solo modo per verificarlo. e lui mi ha detto che non lo fa perché è ferito dalla mia mancanza di fiducia. e come faccio a fidarmi di uno che mi lima i denti senza avvertirmi e mi ha fatto diventare il viso storto?
Tra l'altro questo atteggiamento è controproducente.
La gente non è stupida ed è per colpa di questi comportamenti che sta scappando all'estero a curarsi. Almeno non si saranno spese delle cifre, se qualcosa va storto.
A questo punto, anche se sono sani, sto pensando di andare all'estero, farli togliere tutti e mettere impianti fissi in modo da avere il viso dritto. Di sicuro risparmio. Sono esasperata.
Cordiali saluti

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Mauro Savone » 4 mar 2018, 15:41

Per quel poco (diciamo pure nulla) a cui può servire, hai la mia simpatia per questa triste situazione nella quale ti sei immeritatamente trovata, la difficoltà maggiore dell'ortodonzia non è raddrizzare i denti ma proprio mantenere un rapporto col paziente quando qualcosa non va secondo programma.

Avatar utente
Elisabeth
New member
Messaggi: 9
Iscritto il: 7 feb 2018, 11:04

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Elisabeth » 8 apr 2018, 9:22

Mi perdoni, ma queste sono cure molte costose per chi ha uno stipendio normale. Dovrebbe restituirmi o i soldi i ultimare la cura. a parer mio. Può rifiutarsi di finire la cura? Può rifiutarsi di spiegare tutti i passaggi da lui effettuati? Sussistono profili di responsabilità deontologica? Inoltre le fatture non risultano rilasciata a suo nome ma dal collega. Sto pensando di segnalare tale fatto alle autorità competenti. affinché possano fare chiarezza.
Orami per il resto ho deciso che andrò all'estero a mettere l'impianto.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Mauro Savone » 9 apr 2018, 20:02

Il mio ruolo, in questa sede, si è esaurito alcuni interventi fa, siccome è chiaro che il rapporto fiduciario si è interrotto, ed io mantengo questo forum allo scopo di fornire informazioni cliniche e non consulenze medico-legali... dovrebbe senz'altro darti informazioni su quanto fatto sinora, ma non è tenuto a completare la terapia se non ci sono le basi "umane" per farlo (da quanto capisco è proprio questo il caso), rinnovo ad ogni modo la mia simpatia per l'accaduto e se vuoi tienici aggiornati

Avatar utente
Elisabeth
New member
Messaggi: 9
Iscritto il: 7 feb 2018, 11:04

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Elisabeth » 11 apr 2018, 21:53

Veramente lei non ha risposto alla mia domanda di carattere medico. Cioè se si può sapere a posteriori se è stato effettuato stripping. Ha risposto alla mia domanda con altre domande.
Lo chiederò a qualcun altro.
Cordiali saluti

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Si può capire a posteriori se è stato effettuato stripping

Messaggio da Mauro Savone » 12 apr 2018, 0:39

Ho dato la mia risposta in data 27/2/2018 come replica al tuo primo intervento, non te ne sei accorta ma a tuo beneficio cito il periodo pertinente:
[..] le superfici su cui si pratica sono "nascoste" quindi risulterebbe difficile riuscire a capirlo con certezza
In questo forum rispondo gratuitamente, nel tempo libero e senza alcuna obbligazione, alle domande dei visitatori; il tono che hai utilizzato è fuoriluogo, così come lo erano gli sfoghi con cui ti sei lasciata andare negli ultimi interventi.

In bocca al lupo con i colleghi esteri!

Rispondi