Agenesia incisivi laterali superiori,apparecchio, problemi e soluzioni

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 18 gen 2013, 17:54

Vincenzo,
certo che è possibile, questa tecnica è già illustrata nella pagina di ortodonzia pubblicata su questo sito.

Emiliaa

Messaggio da Emiliaa » 18 feb 2013, 17:16

Grazie mille , dottore !!! Alla fine ho scelto di riaprirli di nuovo gli spazi e spero entro luglio di finire e di togliere l' apparecchio visto che ha destra ho 2 millimetri di spazio e ha sinistra il doppio . Comunque il disagio è molto grande visto che portando l' apparecchio mi si vedranno gli spazi , il mio dentista dice che è inopportuno applicare dei denti finti sull'apparecchio visto che potrebbero staccarsi continuamente, lei che dice ? Comunque appena tolto l' apparecchio , è vero che dovró aspettare 4 mesi affinché mi mettano le corone degli impianti ? ( non so se mi sono spiegata bene ...) Lei cosa pensa?

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 19 feb 2013, 12:26

Emilia,
normalmente inserisco dei dentini finti sull'apparecchio in casi simili, ma qualunque cosa dica io, non credo che il collega che ti segue la farà semplicemente perché io la penso in un modo diverso dal suo!
Ormai ti sei affidata ad un professionista, e la strada che hai davanti prevede che tu segua la sua programmazione terapeutica.
Comunque, sì, dopo aver inserito gli impianti di solito si attende qualche mese prima di cementarvi le corone.

Ale

Messaggio da Ale » 17 mar 2013, 13:40

Salve dottore :) Ho 13 anni e non ho un incisivo laterale superiore. Per quanto riguarda l'altro ho ancora un dente da latte. Questo dente da latte ha creato uno spazio necessario per inserire in futuro un impianto.Quindi se dovessi mettere la macchinetta penso che dovrei solo mantenere questo spazio. Che dovrei fare secondo lei?

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 18 mar 2013, 9:33

Intanto chiedi ai tuoi genitori di farti visitare da un ortodontista, e assolutamente non farti spostare i canini al posto dei laterali ma fai mantenere lo spazio per mettere degli impianti.
Per il resto c'è tempo, e se intanto cominci dovresti poterti mettere subito sulla buona strada.

Ale

Messaggio da Ale » 18 mar 2013, 11:55

Grazie mille! Ma se mi dovessi mettere l'apparecchio e far mantenere questo spazio, lascerei un buco diciamo, giusto? Non esiste niente da mettere sotto l'apparecchio per non far notare che ci sia questo spazio che mi creerebbe un enorme disagio estetico?

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 19 mar 2013, 11:29

E' tutto spiegato in questo thread del forum, esiste il Maryland Bridge a questo scopo (cercalo nella wiki del sito)

Ylenia

Messaggio da Ylenia » 1 mag 2013, 12:55

Salve Dottore, sono una ragazza di 18 anni alla quale è stata da poco diagnosticata un agenesia degli incisivi laterali superiori. I miei canini si sono spostati al posto degli incisivi e ho ancora i canini da latte. Sono in cura in una clinica universitaria che dopo varie visite e dopo aver scoperto una leggere asimetria scheletrica della mandibola mi hanno proposto due vie di cura: la prima era quella di riposizionare i denti al loro posto giusto, togliere i denti da latte ovviamente e mettere degli impianti al posto degli incisivi mancanti. La seconda opzione era quella di chiudere gli spazi con i miei denti, tenendo i canini al posto degli incisivi e spostare i molari al posto dei canini modificando la forma di tutti, solo che mi hanno detto che facendo cosi dovrei subire un operazione maxillo facciale x riposizionare la mandibola e il tutto. Qual è a suo parere la cura migliore? Mi hanno sconsigliato gli impianti xk sono troppo giovane e si vedrebbero, e non sarebbe un lavoro perfetto. Mi risponda al piu presto perchè nn vorrei sottopormi a un intervento. Grazie Mille

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 2 mag 2013, 13:03

Ylenia,
ho già dato il mio parere più volte in questa discussione e anche nell'articolo di ortodonzia presente su questo sito; secondo me la soluzione migliore è sempre quella di posizionare i canini al loro posto, e sostituire gli incisivi mancanti con degli impianti, se non subito comunque appena possibile, usando nel frattempo delle protesi provvisorie.

elena

Messaggio da elena » 8 mag 2013, 21:55

Salve dottore, sono una ragazza di 21 anni e all'età di 13 mi è stata diagnosticata un' agenesia bilaterale degli incisivi laterali. L'ortodontista che mi aveva in cura suggerì ai miei genitori di richiudere lo spazio lasciato dagli incisivi laterali e "pareggiare i denti" ed ottenere una buona occlusione tramite estrazione dei premolari dell'arcata inferiore. All'età di 16 anni mi sono stati estratti i premolari e mi è stato messo l'apparecchio fisso per richiudere i suddetti spazi e una volta tolto l'apparecchio mi sono state tagliate le punte ad entrambi i canini. Ora che capisco che il lavoro che mi è stato fatto non è dei migliori sia per il fatto che la decisione non la presi personalmente sia perchè i miei genitori scelsero questa soluzione per risparmiare sugli impianti. Ad oggi, dal punto di vista estetico io non sono assolutamente soddisfatta e mi chiedo quale sia la soluzione migliore, dopo essermi rivolta ad un dentista (non ortodentista) per avere informazioni riguardo allo sbiancamento mi è stato suggerito di farmi applicare delle faccette in ceramica, ma mi chiedo se questa soluzione sia la migliore e non comprometta l'occlusione e se non sia invece possibile recuperare gli spazi per un futuro impianto senza compromettere occlusione(visto che non ho più i premolari inferiori) e soprattutto se ciò sia possibile senza l'uso di un apparecchio fisso visto che per me è già stata un'esperienza abbastanza traumatica.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 10 mag 2013, 9:39

Il deficit della tua bocca ancor più che estetico è funzionale, siccome i canini invece di essere al loro posto a svolgere la funzione di pilastri di supporto nei movimenti laterali, si trovano al posto degli incisivi laterali, trovandosi ad essere sostanzialmente sfaccendati.
Però il problema da te percepito è per l'appuno estetico, ed i denti non si spostano come necessario in assenza di apparecchio fisso (o equivalente... ma nel tuo caso, e per i movimenti a te indispensabili, dovresti usare un normale apparecchio fisso).
Concludendo, se non sei soddisfatta dell'estetica, e rifiuti un apparecchio fisso (tra l'altro per un trattamento molto impegnativo) allora la strada più "facile", per quanto di compromesso, è appunto quella delle faccette.

Lucia corsi

Messaggio da Lucia corsi » 21 mag 2013, 0:12

Buonasera,
Ho letto con attenzione ed interesse tutti gli interventi (incluso quello da lei suggerito su ortodonzia/agenesia), ma non ho trovato indicazioni utili al mio caso.
La mia bambina di 5 anni ha una agenesia degli incisivi superiori ed inferiori. Mancano sia i decidui che i permanenti. Si rileva anche una occlusione non buona avendo il mento spostato un po' in avanti. Quale e' l'eta' giusta per iniziare a trattare il caso? Non le chiedo cosa farebbe per i denti perche' mi sembra chiaro... Ma per il mento in avanti?
Grazie

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 21 mag 2013, 10:46

Lucia,
la domanda che mi fai non è di pertinenza di questa discussione, comunque la lascerò qui per semplicità.
Inizierei immediatamente a trattare la terza classe di tua figlia, siccome una mandibola avanzata è molto più semplice da contrastare tanto più prematuramente il problema viene affrontato.

lucia conti

Messaggio da lucia conti » 24 mag 2013, 10:56

Ha ragione a dire che e' fuori tema. In effetti ho posto male la domanda.
Quello che volevo chiedere e' in effetti come comportarsi in presenza delle 2 problematiche contemporaneamente ed a chi rivolgersi.
Provo ad essere piu' precisa:
- E' il dentista che tratta anche il tema della occlusione?
- Per la agenesia a che eta' bisogna iniziare a trattarla? Bisogna attendere la comparsa dei definitivi?

grazie
Lucia

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 24 mag 2013, 14:29

In quanto a tempi e metodologia, sono illustrati sia all'inizio di questa discussione, che nell'articolo "ortodonzia" di questo sito, e riguardo alla tua seconda domanda, si tratta di una collaborazione tra ortodontista, per creare/mantenere lo spazio, e chirurgo per l'inserimento degli impianti, qualora lo stesso dentista non si occupi di entrambi i compiti.

Rispondi