Sesto superiore rimosso: settimo incerto, quarto assente, e ora quinto "orfano"

Rispondi
Avatar utente
albertov
New member
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 nov 2017, 1:25

Sesto superiore rimosso: settimo incerto, quarto assente, e ora quinto "orfano"

Messaggio da albertov » 7 nov 2017, 1:39

Buongiorno, spero di riuscire a illustrare bene la mia perplessità

Area:
arcata superiore dx
Situazione:
Il molare dietro il canino (credo sia il quarto?) estratto venti anni fa per riposizionare (con successo) il canino.
Ottavo incluso (verosimilmente anchilosato, ho 50+ anni) appoggia vistosamente su un 7° devitalizzato ma non ha mai dato nè dolori nè problemi.
Il quinto è conservato, appare da sempre leggermente allontanato dal canino (circa un millimetro direi) dopo la estrazioen del quarto e il riposizionamento del canino.
Problema:
è stato estratto pochi giorni fa il sesto (una otturazione andata in pulpite, una devitalizzazione forse frettolosa, una scarsa attenzione alle sintomatologie di indolenzimento che continuavo a dichiarare, risultato pedita del sesto visto che la re-devitalizazione mi è stato detto non offriva garanzie di successo)

Domanda:
quale sarebbe la soluzione migliore per reintegrare il sesto? Penso di doverlo reintegrare perchè ho paura che perderei anche il quinto che ora sembra rimasto un poco "orfano".
Un ponte fisso a bandiera? Ma usando come pilastro il settimo già devitalizzato che succede se quel settimo venisse un domani compromesso dalla pressione eventuale dell' ottavo incluso? E poi leggo che un ponte a bandiera sarebbe comunque un ponte fragile.
Un ponte fisso devitalizzando anche il quinto e usando così due ponti (5° e 7°)? Però facendo così perderei il 5° che appare sano per ora, e poi rimane il problema del settimo che non si sa se un giorno l'ottavo incluso dovesse infastidirlo.
Un impianto solo per il sesto? Ma mi dicono che impianti nella arcata superiore possono avere poco osso per essere affidabili, e che si rischia di "sconfinare" nel seno superiore.
Un impianto mobile? Ma se sì, darebbe garanzie, e poi mobile di che genere, nylon, metallico?

Insomma ho un sesto superiore da rimpiazzare e accanto due denti, 5° e 7° che non appaiono proprio il top.

Grazie per eventuali consigli.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Sesto superiore rimosso: settimo incerto, quarto assente, e ora quinto "orfano"

Messaggio da Mauro Savone » 8 nov 2017, 17:38

Mi sembra che si sia andata creando una situazione problematica che poteva essere prevenuta. Visto tutto l'imbarazzo sul da farsi sarebbe stato meglio tentare un ritrattamento del sesto, ma ora che il sesto non c'è più mi sembra l'unica cosa sensata quella di sostituirlo con un impianto a meno che non ci siano impedimenti di natura economica per farlo, assolutamente non da prendere in considerazione ponti a sbalzo!

Avatar utente
albertov
New member
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 nov 2017, 1:25

Re: Sesto superiore rimosso: settimo incerto, quarto assente, e ora quinto "orfano"

Messaggio da albertov » 8 nov 2017, 18:48

grazie dottore, opterò per l' impianto.
Peraltro il quinto, già un poco precario (e con il canino accanto che mi sono accorto oggi essere inclinato come se la assenza del quarto lo avesse fatto slittare e nessun dentista, ne ho visti due, finora mi ha fatto notare la cosa pensi un po' lei) sembra essere molto doloroso. E' stato oggetto di una recente otturazione anche il quinto e ho paura che sia come per il sesto, da devitalizzare. Ma a questo punto dovendo fare un impianto valuterò se farne due e rinunciare anche al quinto che comunque, anche se preservato, dovrebbe venire riposizionato perchè quel canino senza alcun sostegno a fianco sta slittando.
A questo punto chiederò al mio dentista di levare il quinto e valutare due impianti. Il canino va salvato non può iniziare a naufragare lungo l'arcata.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2144
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Sesto superiore rimosso: settimo incerto, quarto assente, e ora quinto "orfano"

Messaggio da Mauro Savone » 9 nov 2017, 11:35

E' sbagliato estrarre denti recuperabili per inserire impianti, sempre e comunque, un impianto non sostituisce qualitativamente la radice col suo parodonto

Rispondi