Devitalizzazione necessaria?

Rispondi
Avatar utente
Luigi12
New member
Messaggi: 3
Iscritto il: 5 dic 2018, 16:01

Devitalizzazione necessaria?

Messaggio da Luigi12 » 5 dic 2018, 16:16

Salve,
sono un ragazzo di 23 anni e poco più di una settimana fa, mentre mangiavo, mi si è spezzata una parte del premolare destro. Non ho sentito alcun dolore e me ne sono accorto solo poggiandoci sopra la lingua.

Sono andato dal dentista che mi ha detto che fosse necessaria una devitalizzazione. Leggendo su internet cos'è una devitalizzazione, mi sono insospettito: io non avevo mai avvertito dolore e la polpa non era stata colpita dalla carie
Immagine
Nonostante questo, lui continua a dirmi che fosse necessaria una devitalizzazione perché altrimenti sarebbe stato peggio in futuro. E ieri è stata effettuata, da completare la settimana prossima con una ricostruzione, se non ho capito male.

Ora, era davvero necessaria la devitalizzazione? Perché 'sta cosa non mi fa dormire la notte, leggendo i vari commenti che si trovano online. Avevo un dente sano ed ora mi ritrovo un dente "morto" che prima o poi cederà, per la gioia delle tasche del dentista.

La mia domanda serve sostanzialmente a capire se è il caso di cambiare dentista oppure sono io che mi sto facendo film mentali.
Buona serata.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2036
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Devitalizzazione necessaria?

Messaggio da Mauro Savone » 6 dic 2018, 10:32

Mi permetto di dubitare che prima della frattura non ci fosse alcuna carie, dalla lastra sembra tutto il contrario... insomma il dente era tutto fuorché "sano" prima che venisse trattato. A mio parere la linea d'azione del collega è stata corretta, fare diversamente non avrebbe cambiato il decorso nel breve-medio termine, anzi costringendoti a reintervenire daccapo pagando effettivamente due interventi, tra l'altro dopo un periodo di notevoli sofferenze quando la semplice ricostruzione avesse mostrato la sua inadeguatezza.

Avatar utente
Luigi12
New member
Messaggi: 3
Iscritto il: 5 dic 2018, 16:01

Re: Devitalizzazione necessaria?

Messaggio da Luigi12 » 6 dic 2018, 16:59

Buonasera dottore, grazie per la risposta.
In realtà la carie c'era eccome, ha perfettamente ragione, però mi è stato detto che non avesse ancora raggiunto la polpa visto che non mi aveva mai dato fastidi.

E siccome la devitalizzazione a quanto ho capito si deve fare nei casi in cui viene interessata la polpa del dente, mi sono un po' insospettito.
Ovviamente non ne so nulla, sono estremamente ignorante su questo essendo letteralmente la prima volta che sono stato dal dentista in vita mia (sbagliando sicuramente), quindi volevo sentir il parere di più esperti in materia.

A quanto pare quindi non c'era altra strada se non quella della devitalizzazione, è così?
Mi devo quindi fidare del mio dentista e lasciare da parte i dubbi?

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2036
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Devitalizzazione necessaria?

Messaggio da Mauro Savone » 7 dic 2018, 19:20

Se non ti fidi, non ti fidi, la fiducia è una cosa che funziona a pelle e non si decide a tavolino, e il collega per quanto clinicamente corretto forse non è stato capace di chiarire i tuoi dubbi al punto da conquistarsela, comunque da quel poco che vedo l'intervento fatto è stato più che ragionevole

Avatar utente
Luigi12
New member
Messaggi: 3
Iscritto il: 5 dic 2018, 16:01

Re: Devitalizzazione necessaria?

Messaggio da Luigi12 » 11 dic 2018, 18:30

Oggi è stato effettuato il "riempimento" ed ha applicato della ceramica nella parte mancante del dente.
Mi ha detto che il dente così com'è probabilmente durerà poco e mi ha proposto di tornare tra un mese per parlare dell'applicazione di una capsula, per essere sicuro.

Comunque, tornando a casa la prima cosa che ho notato è stata una crepa tra il dente e la ceramica, al tatto con la lingua ma visibile anche con uno specchio e il flash dello smartphone. Un piccolo pezzo mancante, in realtà. Ho chiamato il dottore e ha detto di non preoccuparmi e che fosse normale, devo soltanto evitare di mangiare cose eccessivamente dure.

Ora, vedendo quel piccolo pezzo mancante francamente ho paura anche solo a passarci lo spazzolino...
Cosa faccio? A me sembra sinceramente abbastanza instabile come riempimento.
Per quanto riguarda la corona/capsula, è effettivamente necessaria in questi casi?

La ringrazio per le risposte, è sempre più rassicurante per me, sentire più pareri di più professionisti.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2036
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Devitalizzazione necessaria?

Messaggio da Mauro Savone » 12 dic 2018, 22:04

Luigi, è chiaro che non ti fidi del tuo dentista. La soluzione non è chiedere conferma via internet ad un altro medico se quello che è stato detto e fatto è giusto (e penso che lo sia, tuttavia la mia opinione a distanza non conta nulla), ma è cambiare dentista, per il tuo bene ma anche per il bene del collega. In simpatia ti dico che se venissi a sapere che un mio paziente, appena tornato a casa, iniziasse a esaminare alla lente di ingrandimento un lavoro appena fatto, non tanto perché gli dà fastidio ma solo per controllare se è stato fatto bene, e poi trovato un presunto difetto se ne dogliasse con un altro medico, sarei più sereno se si rivolgesse ad un altro collega che gli ispira più fiducia di me.

Rispondi