Devitalizzazione molare deciduo

Rispondi
jennifer

Messaggio da jennifer » 5 mar 2012, 0:32

Al bimbo di 7,7 un anno fa gli ho riscontrato una piccolissima carie(molare inferiore subito dopo canino) che tempestivam. abbiamo curato. Ora la gengiva si é gonfiata e arrossata(senza fistola), e portandola dallo stesso dentista, aprendo ha detto che la carie ha continuato e c'era infezione, quindi adesso l'unica soluzione è devitalizzare(in 3 sedute) i canali e riotturare. cura da fare fra una settimana, nel fra tempo lasciando aperto per eliminare l'infezione. durante q.sta settimana gli e uscito anche un po' di pus vicino al dente. domani devo andare ma leggendo qua e la, ho capito che non e cosi semplice da fare e ci potrebbero essere recidive(se non è eseguito perfet.) fino al momento della permuta. MI domando, non era meglio lasciarli non curata quella piccol. carie visto che sono arrivata a questo punto, forse avanzava più lentamente. Grazie per l'eventuale risposta

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 5 mar 2012, 9:36

L'unica certezza invece è proprio che non curandolo, la distruzione del dente sarebbe avanzata più rapidamente, e forse neppure avrebbe fatto in tempo a formarsi un ascesso, perché l'intero dente sarebbe stato perso prima del tempo a causa della carie.
Stranamente, tra i miei pazienti e i visitatori che mi scrivono sul sito, questo sembra essere un periodo florido per gli ascessi sui denti da latte.

jennifer

Messaggio da jennifer » 5 mar 2012, 11:53

Grazie, Le ho fatto quella domanda perché alcuni (genitori qualche pediatra) consigliano di non intervenire subito per una piccol. carie sul dente da latte(cosa per me assurda). adesso il da farsi per non arrivare all'estrazione é la devitalizzazione (le assicuro che ci sono genitori ma anche dentisti che preferiscono lasciare questi molaretti cosi magari aperti, puliti)e otturazione. Per il successo di ciò dovevo fargli fare la radiografia, prendere antibiotico?(il dentista non me l'ha detto ed oggi ho l'appuntamento)La prego mi dia qualche parere su questa devitalizz. al molare da latte. Grazie

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 5 mar 2012, 20:18

Ognuno si assume la responsabilità di ciò che dice, tuttavia in linea di massima sapendo che c'è qualcosa di malato, decidere consapevolmente di non curarla significa che si debbano almeno avere delle ragioni solide per seguire questa strada.
Comunque non entro nel merito del caso specifico, c'è già un dentista che segue tuo figlio, quindi semplicamente fai ciò che lui ti dice.

jennifer

Messaggio da jennifer » 7 mar 2012, 15:48

Grazie per le risposte, comunque noi abbiamo proceduto con la devitalizzazione(sperando che tutto vada bene e non dobbiamo più mettere mani fino alla permuta) anche perché dalla radiograf sembri che le radicine non erano molto compromesse. Adesso l'unico mio cruccio: dare o non dare l'antibiotico: il dentista che ha fatto la devital. era in dubbio, mi ha detto solo se vedo che peggiora fino alla prossima seduta, il pediatra mi ha detto che secondo lui non c'era bisogno, poi invece sono dovuta andare a prenderlo a scuola x gli faceva male, lo portato dal dentista e mi ha detto che secondo lui non c'era bisogno, un altro(che non l'ha visto) mi ha detto che invece si dovrebbe dare in queste situazioni, anche se non c'è ascesso o fistola. Ma insomma.... noi poveri genitori come ci dobbiamo comportare? Uffa, perché la medicina non è matematica? Aiuto.... adesso lo controllato è rosso e gli è uscito pus vicino al dentino(non c'e fistola) allora glielo do...? Mi scusi per le mie paranoie...

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 7 mar 2012, 18:36

Jennifer
prescriverti un antibiotico via internet significherebbe peccare di presunzione; normalmente è opportuno assumerne in caso di ascessi, anche se è auspicabile che sia un medico a consigliarlo dopo la visita.
Se la medicina fosse come la matematica, probabilmente staremmo tutti molto peggio; il nostro organismo perdona tante cose, la matematica no; infatti, mentre quest'ultima è una "scienza esatta", la medicina non può fregiarsi dello stesso titolo.
Telefona al tuo dentista e raccontagli cosa è successo.
Voi "poveri genitori" dovreste preoccuparvi un po' meno!

jennifer

Messaggio da jennifer » 10 apr 2012, 13:06

buongiorno, Dott. Savone
Rieccomi abbiamo proceduto con il trattamento di devitalizzazione (o come lo si chiama... insomma per un dente deciduo) in quattro sedute, durante questo periodo il gonfiore non c'era più ma sempre era usciti qualche volta un po di pus. Io ho lasciato fuori tutti miei dubbi e ho cercato di essere fiduciosa, ma adesso a più di una settimana dall'otturazione definitiva lo vedo di nuovo un po gonfio e tutti giorni esce pus. oggi lo riporterò dal dentista, pero a questo punto forse era meglio non curarlo. insomma adesso che si deve fare estrarlo? La prego mi dia un suo parere, anche qualcosa sul eventuale mantenitore di spazio. grazie per l'eventuale risposta

jennifer

Messaggio da jennifer » 10 apr 2012, 13:35

Il bimbo ha, per la precisione, 7,7 anni

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2145
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 10 apr 2012, 20:20

Ora che il dente, a cura effettuata, mostra ancora segni evidenti di infezione, l'estrazione può venire presa in considerazione, anche perché ogni altra soluzione di compromesso sarebbe piuttosto scomoda da mettere in pratica.
Purtroppo le infezioni ricorrenti sui denti decidui sono più ardue da curare rispetto ai denti permanenti per vari fattori, non da ultimo il dover lavorare su un bambino piccolo, ma in linea di massima è sempre una buona idea tentare, certo col rischio di spendere per una cura che potrebbe fallire.
La necessità di applicare un mantenitore di spazio, e nel caso, di che tipo, va valutata dal dentista che ti segue, io davvero non posso darti informazioni a riguardo.

Rispondi