valutare la bontà dell'operato in corso

Rispondi
Avatar utente
gianlucaaaaaa
New member
Messaggi: 1
Iscritto il: 22 mag 2018, 23:40

valutare la bontà dell'operato in corso

Messaggio da gianlucaaaaaa » 22 mag 2018, 23:46

Buongiorno,

scrivo per avere un parere da lei riguardo un trattamento che sto seguendo , ho 32 anni

sto applicando una mascherina sull'arcata superiore per riallineare i denti e un apparecchio fisso (piastrine e filo) sull'arcata inferiore , dove i denti sono messi molto peggio.

sto iniziando a non fidarmi più di chi mi segue e le risposte da lui date sono incongruenti.



1) la mascherina (tipo un byte) di sopra non la cambio ogni tot settimane, rimane la stessa e il dentista va a modificarla con delle "pinze" ogni mese circa per muovere determinati denti (incisivi) ma l'azione è davvero minima e secondo me non si arriverà mai a risultato.

2) l'apparecchio fisso su arcata inferiore è stato messo solo da canino a canino. quindi non su tutti i denti. ora mi chiedo come si possa modificare la posizione solo di quei denti senza ancorarsi su tutta la dentatura (tra l'altro anche i molari non sono dritti)


3) mi sono state messe da prima solo le piastrine, senza filo, una settimana dopo il filo. motivando che la colla altrimenti non avrebbe tenuto. mi sembra una risposta senza senso visto che la colla agisce dopo l'esposizione a luce blu e non ha bisogno di tempo extra.

4) durante la masticazione per via della mia occlusione profonda vado a toccare le piastrine (non riuscendo a masticare) che si staccano inevitabilmente. già più volte... messe in maniera sbagliata o scelta tecnica non adatta al mio caso.. suppongo

è tutto normale oppure ho ragione a pormi dubbi sulla bontà dell'operato in corso? visto che sto spendendo tempo, denaro e "confort" almeno voglio essere sicuro di aver intrapreso la strada giusta.



grazie per l'attenzione per eventuali risposte.

saluti



gianluca

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 1937
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: valutare la bontà dell'operato in corso

Messaggio da Mauro Savone » 23 mag 2018, 19:51

Intanto, come da regolamento, non è questa la sede per dare un "voto" al lavoro di altri dentisti, ma, solo per il bene della scienza, ti confermo che quello che racconti è in effetti "peculiare". Ti direi di parlarne col collega, ma dici anche che lo hai fatto senza avere avuto risposte esaurienti.
Aldilà di come vorrai regolarti per il futuro, non è mai, e ripeto mai, una buona idea, per nessuna delle persone coinvolte, quella di proseguire un trattamento sanitario di qualunque tipo quando viene meno la fiducia.

Rispondi