Dente devitalizzato, quando ricostruirlo

Rispondi
Avatar utente
Benny
New member
Messaggi: 1
Iscritto il: 19 mag 2019, 1:53

Dente devitalizzato, quando ricostruirlo

Messaggio da Benny » 19 mag 2019, 2:18

Buonasera,
sabato scorso ho avuto una pulpite, lunedi il dentista mi ha devitalizzato il dente. Non mi ha dato antibiotici ma il medico di base mi ha detto di prenderli e così ho fatto. Martedi sera il dente mi ha fatto abbastanza male tanto da dover prendere un antidolorifico. Mercoledi il dentista me lo ha pulito nuovamente (c'erano dei filamenti trasparenti). Il dentista insisteva per ricostruirlo ma io non ero tranquillo e così me lo ha chiuso temporaneamente con una resina che fa passare i gas.
Dopo una settimana (sono ancora sotto antibiotico) il dolore è scomparso ed ho solo "un fastidio" al dente, sento come della pressione nel dente e se lo batto anche solo con l'unghia lo "sento" mentre gli altri denti no, non ho problemi a masticare.
Questi sintomi sono dovuti al fatto che il dente non è ancora stato ricostruito?
Prima di iniziare la ricostruzione il dente non mi deve dare nessun fastidio, cioè avere una sensibilità come gli altri denti?
E' un problema rimandare la ricostruzione a una o due settimane per vedere se sparisce questa sensibilità?
Non c'è qualche esame che possa fare per vedere se ci sono dei problemi, oltre alla radiografia che già mi ha fatto il dentista?
Non vorrei chiuderlo definitivamente sino a che non sono sicuro visto che poi ritrattarlo è molto più difficile.

Ringrazio per l'aiuto

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2142
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Dente devitalizzato, quando ricostruirlo

Messaggio da Mauro Savone » 20 mag 2019, 16:12

Il dolore su un dente devitalizzato non dovrebbe protrarsi oltre la prima settimana, la ricostruzione in tal senso è secondaria siccome la sintomatologia quasi mai ha a che vedere con quest'ultima o con la sua assenza. Aspettare finché i sintomi scompaiano non è una cattiva idea, ma non esiste nulla che nell'immediato preveda il decorso di una endodonzia, si può solo controllare se tra diversi mesi ci saranno segni radiologici o meno.

Rispondi