Costo ponte e impianto

Rispondi
Avatar utente
Maria
New member
Messaggi: 4
Iscritto il: 15 mar 2011, 0:06

Messaggio da Maria » 15 mar 2011, 23:27

Le ho già scritto nell'altra sezione per il mio problema (devo togliere un molare) e il mio dentista mi ha consigliato un ponte. Vorrei sapere il variare del prezzo tra ponte e impianto per un dente solo. Preciso che ho optato per uno studio dentistico convenzionato con l'asl del mio paese e quindi porto la ricetta medica, secondo Lei pago altre spese oltre il ticket per fare un ponte o impianto? La ringrazio.

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2204
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Messaggio da Mauro Savone » 16 mar 2011, 11:57

Non ho informazioni su quale sia il funzionamento della convenzione con la asl, in realtà non ero ancora a conoscenza che fosse uscita dalla fase di "proposta" e fosse stata messa in pratica; quindi non saprei davvero dirti come vengono organizzati i pagamenti in quel senso.
Tuttavia normalmente il costo di un singolo impianto con un dente dovrebbe essere pressappoco lo stesso di un ponte, salvo altre complicazioni, per questo conviene un impianto che non costringe a limare dei denti.

Avatar utente
Maria
New member
Messaggi: 4
Iscritto il: 15 mar 2011, 0:06

Messaggio da Maria » 16 mar 2011, 14:12

Grazie mille, per le sue risposte :)

Avatar utente
Elisa_
New member
Messaggi: 3
Iscritto il: 31 ago 2016, 14:54

Re: Costo ponte e impianto

Messaggio da Elisa_ » 31 ago 2016, 16:42

Gentile dottore,
a causa di un'agenesia degli incisivi centrali entrambi i miei figli gemelli hanno deciso di sottoporsi all'intervento di inserimento degli impianti. Hanno da poco terminato la terapia ortodontica è attualmente è stato montato un ponte fisso provvisorio in corrispondenza degli elementi mancanti (i denti da latte sono stati estratti nelle scorse settimane). Il dentista ci ha spiegato che in un caso provvederà all'inserimento di due viti in titanio su cui fissare successivamente gli elementi,mentre per il secondo ragazzo,a causa della scarsa presenza di osso, durante l'intervento di inserimento della vite eseguirà una rigenerazione ossea con materiale bio compatibile. In quest'ultimo caso la vite da inserire sarà una sola e su di essa verranno fissanti entrambi gli elementi mancanti. Le mie perplessità derivano dal fatto che per entrambi gli interventi ci sia stato proposto lo stesso preventivo (pari a 6.000euro per ogni ragazzo),anche se nel primo caso gli impianti sono due mentre per il secondo uno solo. Alla mia - credo lecita - richiesta di ulteriori spiegazioni il dentista è stato piuttosto elusivo, e comprenderà che a questo punto stiamo cominciando a dubitare della sua buona fede. Premetto che il problema non è assolutamente di natura economica,siamo disposti anche a sostenere un investimento più consistente pur di risolvere il problema nella maniera migliore,ma penso sia giusto e doveroso da parte del dentista a cui ci siamo rivolti rispondere alle nostre domande e chiarire i nostri dubbi, anche perché la spesa che andremo ad affrontare è piuttosto considerevole. Avevo anche pensato di rivolgermi ad un altro odontoiatra per avere un secondo parere,ma i ragazzi stanno vivendo piuttosto male questa fase di "transizione", quindi non vorrei che i consulti dilazionassero la data degli interventi e allungassero i tempi complessivi della terapia. Lei che ne pensa?

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2204
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Costo ponte e impianto

Messaggio da Mauro Savone » 1 set 2016, 22:15

Non saprei cosa dirti, se non quello che consiglio sempre, ovvero di intraprendere il lavoro, qualunque esso sia, solo quando si è sereni e chiari sulle procedure da svolgere e i compensi richiesti, e in caso di problemi o dubbi, risolverli prima di iniziare, o se irrisolvibili cambiare strada, perché a manovre avviate tutte le incertezze che ci si è portati dietro sin dall'inizio diventano molto più scabrose da gestire.

Avatar utente
Elisa_
New member
Messaggi: 3
Iscritto il: 31 ago 2016, 14:54

Re: Costo ponte e impianto

Messaggio da Elisa_ » 2 set 2016, 17:02

Immaginavo già che il suo consiglio sarebbe stato quello di chiedere ulteriori delucidazioni al dentista al quale mi sono rivolta e procedere con le cure solo una volta chiariti i dubbi e le perplessità. Al prossimo appuntamento insisterò affinche mi vengano date ulteriori spiegazioni,nonostante - mi creda - il dentista non sia proprio la persona più garbata di questo mondo! Tuttavia, vorrei approfittare della sua gentilezza per chiederle in che cosa consiste - dal punto di vista strettamente "tecnico" - la rigenerazione ossea, come avviene l'intervento e se ci sono particolari controindicazioni. So già che mi risponderà di chiedere al dentista in carne ed ossa ma la anticipo replicando che ci ho già provato e la sua risposta è stata un laconico "signora, si fidi!". Non è ovviamente una questione di mancanza di fiducia (che costiuisce il presupposto di base del rapporto medico/paziente), piuttosto di correttezza/serietà professionale da parte sua e maggiore tranquillità/consapevolezza da parte mia e della mia famiglia. Grazie anticipatamente e scusi per lo sfogo!
Ps: in questi giorni ho avuto modo di "conoscerla" attraverso le pagine del suo sito web,ci tenevo a complimentarmi per la chiarezza espositiva e contenutistica! Ha avuto la capacità di riabilitare la cattiva opinione che avevo di questa figura professionale (ma possibile che abbia conosciuto solo dentisti arroganti, presuntuosi e pieni di sé? :D )

Avatar utente
Mauro Savone
Site Admin
Messaggi: 2204
Iscritto il: 30 lug 2010, 18:38

Re: Costo ponte e impianto

Messaggio da Mauro Savone » 3 set 2016, 16:42

Ringraziando dei complimenti confermo che di base la mia risposta è proprio quella che ti aspetti... è sicuramente utile a scopo divulgativo, per utilità degli altri visitatori che dovessero capitare su questa pagina, quella di spiegare in grandi linee di che si tratta, e lo farò più avanti, tuttavia come capisci è "deviante" che queste informazioni ti debbano venire fornite da altro professionista, perché quello che dovrebbe svolgere l'intervento, venendo pagato, non è in grado di soddisfare la tua curiosità. Come sempre, poi, le relazioni interpersonali sono sempre a due vie, e potrebbe darsi che così come tu consideri il collega arrogante, lui consideri te troppo "chiacchierona" :)
Ad ogni modo, per quanto ci siano decine di approcci tecnici diversi alla rigenerazione, e ovviamente non so cosa intende fare il collega, il tutto si riduce a aprire una "tendina" di gengiva, scoprire l'osso, inserire a contatto del tuo osso del materiale riempitivo come osso sintetico o osso animale trattato, come se fosse uno strato di "calcestruzzo", spesso ricoprendolo con una membrana isolante, e infine richiudere la tendina di gengiva sul materiale, sperando che il volume così riempito si trasformi, dopo qualche mese, in osso vero e proprio.

Avatar utente
Elisa_
New member
Messaggi: 3
Iscritto il: 31 ago 2016, 14:54

Re: Costo ponte e impianto

Messaggio da Elisa_ » 8 set 2016, 16:33

Gentile dottore,
la ringrazio per il chiarimento di natura "tecnica", come sempre è stato chiarissimo anche per i "non addetti ai lavori". Ad ogni modo, ho parlato della questione con l'ortodonzista che ha avuto in cura i miei figli, la quale a differenza dell'implantologo si è dimostrata estremamente disponibile e ha saputo dirimere i miei dubbi e le perplessità (sarà che a noi donne piace chiacchierare, non so! :D ).
Ringraziandola ancora per la disponibilità,la auguro un buon lavoro.
Elisa

Rispondi